Quest’anno ho realizzato un progetto un po’ più ambizioso: realizzare l’agenda settimanale della Mery!
La Mery e il suo mondo sono davvero, per me, un balsamo, una “cuccia” che mi allevia spesso pesantezze di cui non riesco a liberarmi in altro modo.

E sentendo il bisogno per me stessa di avere il suo conforto più frequentemente di una volta al mese, ho pensato all’agenda settimanale, per avere un piccolo assaggio continuo della sua presenza, augurandomi che anche altri suoi fan ne sarebbero stati contenti.

E’ una produzione artigianale, con tutti i pregi (la cura, l’amore e la preziosità), e le magagne (i costi di produzione, spedizione, realizzazione sono più alti rispetto ai big e alle loro agevolazioni…).
So che le produzioni dei piccoli non possono essere competitive a livello economico con le multinazionali, ma a livello di contenuto “animico”, energetico, e di qualità, sì! <3

Grazie alla mia amica e collega per la grafica, per l’impaginazione e la gestione delle stampe, e grazie per il packaging a Sekkeidesignsostenibile.
L’agenda ha infatti una bellissima confezione che la rende ancora più preziosa.

La trovi a breve anche nello shop! Agenda 2022-shop

Qui invece l’articolo sul Calendario 2022, e il calendario 2022 nello Shop

 

 

Dall’introduzione:

“Preservare la meraviglia e la semplicità, il “sapore di buono”, la leggerezza e la serenità nelle illustrazioni del mondo della Mery, di questi tempi, pare anacronistico pure a me stessa, che talvolta definisco il mio lavoro “fare i disegnini” .
Eppure so che nei disegnini c’è infinitamente di più di ciò che è esprimibile tramite logica e parole.
Lo sento per me, che mi salva e mi ha salvato mille volte, e lo sento per chi li riceve…per chi li respira, i “disegnini”.

Eppure siamo così abituati alla complessità, al dare importanza… che ciò che è semplice e pare di poco valore, ci sembra non sia degno di attenzione.

Io stessa cerco di imparare ogni volta a meravigliarmi delle piccole cose, per raccontarlo con spontaneità, e mi accorgo che quel muscolo, quello della maraviglia e della leggerezza, si atrofizza con niente, anestetizzato delle difficoltà e dalla frenesia della vita.

Forse la Mery è venuta a trovarmi per questo.
Per aiutarmi, con il suo essere anziana, a restare bambina. Uno dei tanti paradossi dell’esistenza.”
(…)

Piccolo racconto del mondo della Mery

Il Mondo della Mery

La Mery vive nel mondo, ma non è del mondo…da molti anni.

Ha imparato ad essere leggera, a ridere del tempo che passa cogliendo la preziosità di ogni attimo, a vivere in collaborazione con la natura, a meravigliarsi di ogni piccola cosa.

Usa l’ironia ogni volta che qualche cosa non va, ma non se ne serve mai per coprire la verità, anche quando è faticoso accoglierla.

E’ Libera: si concede di essere ciò che è. Semplicemente.

Ride dei suoi “difetti”, e ha imparato ad accoglierli come parte di se, per sentirsi sempre intera.

E’ Custode del piccolo angolo di terra in cui vive, si prende cura delle piante, degli animali, dell’orto, cercando di non disturbare troppo gli altri coinquilini selvatici che spesso dal bosco la vanno a trovare.

Ha un debole per la sua oca, che considera come la sua anima, si diverte un sacco con le sue galline, e ogni tanto ospita un micio, che cerca di lasciare un po’ selvatico…

Ha un amante… un moroso.

Il suo moroso ha un bassotto.

Si sono promessi di aiutarsi a restare ragazzini, anche se le rughe, i capelli grigi e qualche reumatismo potrebbero suggerire il contrario.

Ogni settimana conoscerai un pezzettino del suo mondo!

I risguardi, con le mitiche galline sue preziose e buffe amiche!

Spazio per scrivere, note aggiuntive a fondo pagina, fasi lunari

 

ogni settimana una illustrazione e un pensiero

 

Anche qualche ricetta, e suggerimento pratico

 

Colori caldi, come il suo mondo

 

 

Qui, nella chiusura, il senso che ha per me l’aver realizzato l’agenda quest’anno:

Un po’ di tempo fa la Mery mi è venuta a trovare.

Ogni volta che arriva mi racconta un po’ della sua travolgente voglia di vivere.

Una volta mi ha dato una importantissima lezione:

“Non puoi aiutare nessuno, in verità… se riesci ad aiutare te stessa è già tanto!

Però puoi aiutare chi ti sta vicino ad essere più leggero mentre affronta le su prove”.

Ecco, spero che questa agenda e i suoi “disegnini”, siano stati un po’ questo per te che ci hai scelto.

Grazie

Marina

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *