copertina

A fine 2020, dopo un anno davvero difficile, credevo di non riuscire a realizzare il calendario dell’anno successivo. Ero anche stata male, e le energie erano a zero… ma poi ho pensato ai miei nonnini, a cosa mi avrebbero detto…

E così, per fare qualche cosa di bello ma non troppo lungo, ho pensato alle cose che amo…e le ho messe assieme.

Ed è arrivata la Mery, a parlarmi con la sua poesia, saggezza e ironia, a sostenermi e trasmettermi la sua gioia di vivere! la sua capacità di meravigliarsi per le piccole cose.

Le prime idee sono nate in montagna, con le luci bellissime di ottobre, e da esse sono stata accompagnata nel buttare giù le bozze e i testi…

Un mese dopo l’altro la Mery e la sua oca mi hanno parlato della loro amicizia, come un racconto che pagina dopo pagina si sviluppa, e si dipana.

E sono riuscita a terminare il tutto in tempo!

Qui puoi ascoltare la mia voce un po’ emozionata che legge l’intro del calendario!

E qui la presentazione del cartaceo, che è andato esaurito, e ne sono super felice!

…confesso che mi sono aiutata ovviamente… per fare delle chiacchiere più creative con la Mery…

Ora spero che la Mery torni a trovarmi, e mi accompagni di nuovo per un altro anno…perchè mi è rimasta dentro, e tutt’ora rileggo i suoi racconti quando mi sento un po’ persa.

 

(tutto è nato da qui, da questo primo disegno…)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *